ARI Mantova

Associazione Radioamatori Italiani sezione di Mantova - IQ2MM


[ [H] Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 ARI Mantova - Discussioni
 RIPARAZIONI E MODIFICHE
 Modifica ICOM 2820 TX

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON


   Allega file
   
    

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
IZ2SSO Inserito il - 20/12/2014 : 19:10:58
Ho acquistato un IC-E2820 Icom circa un anno fa con l'intento di iniziare a sperimentare la tecnologia D-Star. Lo stesso hanno fatto altri radioamatori della nostra associazione. Ci siamo subito accorti che la modulazione di questi apparati esalta molto i toni acuti, rendendo l'ascolto poco gradevole.
Inizialmente pensavamo che questo fosse una necessità per ottimizzare la compressione dei dati in modalità Digital Voice. In seguito con l'uscita dei portatili IC-92 e ascoltando chi si connetteva ai ponti D-Star con i sistemi DV Dongle, abbiamo notato che le loro modulazioni avevano una fedeltà nettamente superiore all' IC-E2820. Quindi era possibile modificare questa sgradevole modulazione che era ancor più evidente quando l'apparato veniva utilizzato in modalità analogica.

È importante sottolineare che le modifiche da eseguire richiedono un minimo di attrezzatura e di esperienza con i componenti smd, altrimenti rischiate di danneggiare in modo irreparabile l'apparato. Comunque chi decide di fare le modifiche al proprio apparato, lo fa a suo rischio e pericolo. Naturalmente una tale modifica fa decadere la garanzia.

La prima modifica riguarda il microfono. Come potete vedere dalle figure 1 e 2 il microfono è stato completamente smontato inserendo in parallelo al condensatore C30 smd da 100nF un condensatore elettrolitico in miniatura da 1uF. Studiando lo schema elettrico del microfono mi sono reso conto che la capacità di questo condensatore era troppo bassa. Questo determinava un taglio di tutte le frequenze al di sotto dei 500-600Hz.

La seconda modifica viene fatta all'interno dell'apparato. Bisogna smontare il coperchio inferiore e prestare attenzione nella zona dello stampato vicino al connettore del microfono. Qui si trova un primo stadio di Filtro Passa Alto (HPF) costituito dal transistor Q87 e da altri componenti passivi (condensatori e resistenze). Prima di effettuare la modifica ho voluto fare una misurazione accurata della frequenza di taglio. Utilizzando un generatore bf ad ampiezza costante, un oscilloscopio e un frequenzimetro, ho verificato che questo stadio passa alto ha una frequenza di taglio di circa 550Hz.
Non comprendo i motivi di una frequenza di taglio così alta, ma si rende assolutamente necessaria una modifica.
Come si vede nelle figure 3 e 4 la modifica consiste nel rimuovere il condensatore smd C624 da 1uF ed utilizzarlo (saldando alle estremità due fili di rame molto sottili) per fare il bypass dello stadio HPF.

Infine è importante che nel menù della radio, sottomenù SET MODE le seguenti impostazioni siano:

MIC SENS LEVEL HIGH
AUTO ATT OFF
ALC OFF

Dopo queste modifiche il miglioramento della qualità della modulazione è veramente sorprendente. Ne è valsa la pena anche se così ho fatto decadere la garanzia.

'73 Lorenzo IW6OCM

Immagine:

489,8 KB

Immagine:

138,51 KB




Modifica estrapolata da : http://www.iw6ocm.it/modifica_audio_tx_ic-e2820_icom.html

Forum ARI Mantova © 2000-2002 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,05 secondi. Tradotto Da: Vincenzo Daniele & Luciano Boccellino- www.targatona.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: - Snitz Forums 2000 Version 3.4.03